La Palestina è il sesto paese a ratificare il Trattato di Proibizione delle Armi nucleari

23.03.2018 - Redazione Italia

Quest'articolo è disponibile anche in: Inglese, Spagnolo, Francese, Tedesco, Greco

La Palestina è il sesto paese a ratificare il Trattato di Proibizione delle Armi nucleari
(Foto di Di Joi Ito - Flickr, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=6747139)

Come ci precisa l’Ufficio Stampa dell’Ambasciata della Palestina in Italia la Palestina è stata ieri il sesto paese a ratificare il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari, firmato il 7 Luglio scorso all’ONU.

Il trattato entrerà in vigore allorché sarà ratificato da almeno 50 stati firmatari. Le procedure di ratifica variano da paese a paese. Sicuramente da quando è stato promulgato si sono riscontrate pressioni soprattutto da parte dei paesi dotati di armamenti nucleari verso i firmatari affinché non ratifichino la loro firma.

In tal senso l’adesione della Palestina, paese praticamente disarmato e in perenne conflitto con Israele, paese che non ha mai ammesso di possedere armi nucleari nonostante le denunce degli stessi pacifisti israeliani, è una adesione particolarmente significativa.

Categorie: Internazionale, Medio Oriente, Pace e Disarmo
Tags: , , , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.