L’ex candidata presidenziale del Frente Amplio ha dichiarato che Sebastián Piñera, il candidato di Chile Vamos, ha superato ogni limite e costituisce un “rischio” per il paese.

Un nuovo capitolo si aggiunge alla polemica sulle schede elettorali truccate, in cui secondo l’accusa della destra era già espresso il voto a favore del candidato di Fuerza de Majoria Alejandro Guiller o di Beatriz Sanchez. Questa volta è stata Beatriz Sánchez a fustigare il candidato de Chile Vamos e ad annunciare il suo appoggio ad Alejandro Guillier nel secondo turno delle elezioni presidenziali.

“Voglio dire chiaramente per chi voterò. Oggi il mio voto è contro Sebastián Piñera”, ha affermato la ex candidata alla presidenza, aggiungendo che il candidato di Fuerza de Mayoría “deve fare di più per conquistare i voti del Frente Amplio.”

“Voglio dire chiaro e tondo che Piñera ha superato un limite e costituisce un rischio per il Cile. Si tratta di una decisione personale. Credo che sia necessario porre dei limiti a Sebastian Piñera. Non è una trattativa, non cerco cariche politiche, ma oggi sono in gioco il Cile e la democrazia.”

La giornalista ha commentato che a suo parere il processo elettorale è stato impeccabile. “Questo non è un appello a votare per. Come abbiamo detto nel comunicato io non sono padrona dei voti degli altri. Ogni persona è padrona del suo voto e dovrà prendere una decisione al riguardo.”

Il candidato di Fuerza de Mayoría, Alejandro Guillier l’ha ringraziata per l’appoggio nelle reti sociali. “Apprezzo enormemente il tuo sostegno e l’unità per costruire un Cile più giusto”, ha dichiarato il senatore.