Attività disarmiste a Bonn alla COP23

14.11.2017 - Bonn - Disarmisti Esigenti

Attività disarmiste a Bonn alla COP23
da sinistra: Giuseppe Farinella, Giovanna Pagani, Luigi Mosca (Foto di Disarmisti Esigenti)

Dal 6 al 17 novembre si tiene in Germania, a Bonn, sotto la presidenza delle Isole Fiji, la 23ma Conferenza delle parti (COP23) della Convenzione quadro sui cambiamenti climatici dell’ONU. Ai lavori partecipano, per la WILPF Italia, Giovanna Pagani ed, in stretta partnership,  anche i Disarmisti Esigenti: con Luigi Mosca (Armes Nucléaires STOP) e Giuseppe Farinella, (Accademia Kronos, Energia Felice ed il sito “Il Sole di Parigi”, organo dell’Osservatorio sull’attuazione dell’accordo globale sul clima)

Dopo l’adozione, a conclusione della COP21, dell’accordo sul clima di Parigi il 12 dicembre del 2015, si è avuta la COP22 a Marrakech, ed ora segue la COP23 di Bonn, che, nonostante l’annunciato ritiro degli Stati Uniti, intende riaffermare gli impegni della comunità internazionale per combattere il cambiamento climatico.

La COP23 si focalizzerà sull’attuazione dell’accordo di Parigi e in particolare sull’accelerazione degli impegni presi da tutte le parti: dovrebbe essere messo a punto il “draft zero” per la prossima COP 24 del 2018 che si terrà a Katowice in Polonia (vale a dire le linee guida per l’attuazione dell’accordo globale sul clima) e dovrebbero essere studiati i parametri che, nel 2020, consentiranno la revisione delle quote, attualmente autodeterminate dagli Stati e fortemente insufficienti (porterebbero ad almeno +3°C di aumento della temperatura!), per la riduzione delle emissioni di gas serra.g

La coalizione dei Disarmisti Esigenti è presente  durante i lavori con propri rappresentanti (Luigi Mosca e Giuseppe Farinella), in stretta partnership con WILPF Italia (Giovanan Pagani)

Tale partecipazione italiana è resa possibile attraverso la collaborazione tra la WILPF Italia  e la WILPF Germania nelle seguenti modalità organizzative:

–   Stand WILPF fino al 17 novembre nell´ area EXIBITION  numero F29.01 (vicino agli stend del WGC (Women Gender Constituency). Lì è esposta la MOSTRA Esigete il disarmo nucleare (in inglese) i manifesti della Marcia del 4 novembre e il Banner WILPF Move THe Money from War to Peace

–  Lunedi`13 novembre abbiamo avuto a disposizione  per tutto il giorno dalle 9 alle 18 anche un altro luogo: area EXIBITION  in LAU GRUP  di fronte al numero F.19.01
Qui è esposta la MOSTRA Esigete il disarmo nucleare e il Banner WILPF Move the MONEY…

Qui si sono svolti  2 Side event  NEXUS  (The climate-Nuclear Nexus….)

alle ore 11 am    e     2pm

Relazioni: Giuseppe Farinella, Luigi Mosca, Giovanna Pagani

In questa area è stato predisposto`il computer che e´collegato a uno schermo grande per mostrare i Powerpoint che i relatori hanno preparato (integrandoli con il contributo dall’Italia di Alfonso Navarra).

–  Martedi`14 novembre ore 11.30 -12.30 Meeting Room n10   vicino Stand UNESCO

qui viene riproposto il nostro Side Event NEXUS (The climate-Nuclear Nexus….) con altro pubblico.

Si espone  nuovamente la MOSTRA Esigete il disarmo nucleare (la copia portata da Luigi Mosca) , il Banner WILPF Move the Money …

Categorie: Comunicati Stampa, Ecologia ed Ambiente, Europa

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Diritti all'informAZIONE

Video presentation: What Pressenza is...

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Stop Fiscal Compact: firma la petizione!

Stop Fiscal Compact: firma la petizione!

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.