Iniziative in Italia per l’anniversario della detenzione di Milagro Sala

15.01.2017 - Redazione Italia

Quest'articolo è disponibile anche in: Tedesco

Iniziative in Italia per l’anniversario della detenzione di Milagro Sala
All’approssimarsi di un anno dalla detenzione illegale di Milagro Sala il Comitato per la Liberazione di Milagro Sala e le persone che lo sostengono sono mobilitate per continuare questa lotta di verità e giustizia.
In queste ore si è raccolto un breve appello che verrà inviato in Argentina per essere letto il prossimo 16 Gennaio alla conferenza stampa del Coordinamento dei Comitati che si terràa Jujuy e dove arriveranno analoghi appelli e dichiarazioni da tutto il mondo.
Un anno fa Milagro Sala, dirigente sociale argentina e parlamentare del ParlaSur è stata incarcerata con accuse che molte istituzioni americane ed internazionali nonché molte personalità impegnate sui Diritti Umani hanno considerato dubbie; questa detenzione continua finora senza consistenti ragioni giuridiche e fa pensare a un condizionamento politico dell’attività giudiziaria.
Lunedì 16 Giovanna Martelli, deputata di Sinistra Italiana, presenterà un’interrogazione alla Camera per chiedere al governo quali azioni intenda intraprendere presso il governo argentino per protestare contro l’ingiusta detenzione, presentando una documentazione approfondita su tutta la vicenda.
Nei giorni intorno all’anniversario della detenzione il Comitato lancerà una campagna di selfies da inviare a Macri e Morales in cui ognuno si fotograferà con mezza faccia coperta dal volto di Milagro. (vedi foto).
Mandare le foto a Morales e a Macri e alla redazione di Pressenza che fara un fotoreportage.
Riprodiciamo il testo dell’appello e i suoi primi firmatari:

Pedido para la imediata liberación de Milagro Sala / Appello per la liberazione immediata di Milagro Sala

Hace un año la dirigente social y parlamentaria de Parlasur Milagro Sala fue detenida con acusaciones, que muchas personalidades e instituciones americanas e internacionales del campo de los DDHH consideran dudosas. Esta detención continúa al día de hoy sin razones jurídicas consistentes, lo que nos hace pensar en un condicionamiento político de la acción judicial.

Pedimos la inmediata liberación de Milagro Sala y de los demás presos políticos que hay actualmente en Jujuy. La política y la justicia deben mantenerse independientes y las personas tienen que estar en condición de defenderse y contar con todos los derechos a la defensa.

Un anno fa la dirigente sociale e parlamentare del ParlaSur Milagro Sala è stata incarcerata con accuse che molte istituzioni americane ed internazionali nonché molte personalità impegnate sui Diritti Umani hanno considerato dubbie; questa detenzione continua finora senza consistenti ragioni giuridiche e fa pensare a un condizionamento politico dell’attività giudiziaria.

Chiediamo l’immediata liberazione di Milagro Sala e degli altri prigionieri politici presenti a Jujuy. La politica e la giustizia debbono restare indipendenti e le persone debbono essere in grado di difendersi e di godere di tutti i diritti alla difesa.

 

Vittorio Agnoletto, medico, già parlamentare europeo, Professore all’Università degli Studi di Milano

Angelo Baracca, saggista ed ex professore universitario

Daniele Barbieri, Imola

Magalí Buj, regista

Diana Caggiano, Argentinos para la Victoria en Italia

Roberto Casella presidente associazione italia.cuba circolo granma

Simone Casu, artista Desiderio Crea

Paola Giordana Di Nardo, educatrice

Francuccio Gesualdi, Centro Nuovo Modello di Sviluppo

David Lifodi, PeaceLink

Dario Lo Scalzo, scrittore, giornalista, video maker

Valerio Marinai, Movimento Umanista

Giovanna Martelli, Deputata di Sinistra Italiana

Matilde Mirabella, redattrice di Pressenza

Domenico Musella, redattore di Pressenza

Alfonso Navarra, saggista e militante antinucleare

Riccardo Noury, blogger e portavoce di Amnesty International Italia

Marco Palombo, attivista contro la guerra

Federico Palumbo, regista

Gianni Palumbo, Portavoce del Forum Terzo Settore Lazio

Anna Polo, Mondo senza Guerre e senza Violenza

Carla Potestà,  Francesco Galante, segretari del  Coordinamento   ” NON BASTA UN MINUTO DI SILENZIO ”  Alcamo – Castellammare del  Golfo

Redazione italiana di Pressenza Agenzia Internazionale di Stampa

Milena Rampoldi, ProMosaik

Basilio Rizzo, consigliere comunale di Milano

Maria Grazia Silvestro, la Comunità per lo Sviluppo Umano “ahimsa”

Claudio Tognonato, Professore dell’Università degli Studi Roma Tre

Olivier Turquet, coordinatore redazione di Pressenza Italia

Aygun Uzunlar, ProMosaik

Nicola Viceconti, scrittore

Categorie: Diritti Umani, Europa, Sud America
Tags: , , , , , , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Forum Umanista Europeo 2018

Diritti all'informAZIONE

Video presentation: What Pressenza is...

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Stop Fiscal Compact: firma la petizione!

Stop Fiscal Compact: firma la petizione!

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.