Parma: attentato incendiario alla sede USB

07.12.2016 - Redazione Italia

Parma: attentato incendiario alla sede USB
(Foto di lorenzog. via Foter.com / CC BY-NC-ND)

Un gravissimo atto di intimidazione che non fermerà la nostra determinazione

Questa notte è stato compiuto un attentato incendiario alla sede di USB Parma: un fatto gravissimo, secondo la Confederazione USB, con chiari scopi intimidatori verso la nostra organizzazione sindacale, i lavoratori, gli iscritti e delegati.

A Parma, come nel resto del nostro paese, la USB si sta distinguendo per la capacità di organizzare e sostenere le lotte dei lavoratori, per la volontà di costruire un sindacato conflittuale e di classe capace di spezzare le catene delle nuove e vecchie schiavitù del lavoro salariato.

Dalla campagna per il No sociale al referendum, alla denuncia degli accordi truffa nel pubblico impiego e nei metalmeccanici, alle lotte nella logistica, la USB sta dimostrando che organizzare una opposizione sociale e sindacale è possibile.

Per questo incendiare una sede dell’USB, del sindacato conflittuale e di classe, è un atto che colpisce tutti i lavoratori e le lavoratrici.

Gli attentatori di questa notte vogliono evidentemente attaccare e indebolire la nostra presenza e capacità di azione ma non ci riusciranno. Gli attentatori di questa notte hanno agito convinti di poter godere di una impunità che non possiamo accettare né a Parma e né altrove.

Da parte nostra ci attiveremo con tutte le iniziative necessarie alla gravità del fatto, ma chiediamo alle istituzioni cittadine dal Sindaco al Prefetto di Parma di non ignorare o derubricare questo attentato e di prendere ogni possibile provvedimento per garantire il diritto dei lavoratori ad organizzarsi sindacalmente nel territorio.

La migliore risposta a questo attentato sarà la nostra stessa rinnovata determinazione nelle lotte sul territorio e nei luoghi di lavoro.

Roma, 7 dicembre 2016

Categorie: Comunicati Stampa, Europa, Nonviolenza
Tags: , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 16.11.19

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.