Il Partito Umanista condanna l’irruzione nella sede della Tupac Amaru a Jujuy

06.09.2016 - Redacción Argentina

Quest'articolo è disponibile anche in: Spagnolo, Tedesco

Il Partito Umanista condanna l’irruzione nella sede della Tupac Amaru a Jujuy

Il Partito Umanista argentino condanna con forza l’irruzione nella sede dell’organizzazione sociale  Tupac Amaru a San Salvador de Jujuy.

L’azione realizzata dal potere giudiziario della provincia, su richiesta del potere esecutivo, è un’ulteriore  episodio di persecuzione politica contro tale associazione, nel contesto della crescente violenza istituzionale nella provincia.

Senza dubbio il successo della Marcha Federal del 2 settembre contro le politiche di tagli e aumenti delle tariffe dei servizi pubblici da parte del governo nazionale e l’unanime richiesta di liberare Milagro Sala e gli altri membri dell’organizzazione hanno disturbato il governatore Morales, che prosegue nel suo obiettivo di distruggere la Tupac Amaru e ha istituito uno stato autoritario senza garanzie costituzionali e senza indipendenza dei poteri.

Come Partito Umanista esigiamo la liberazione immediata di Milagro Sala, di suo marito Raúl Noro e degli altri dieci prigionieri politici membri della Tupac Amaru, la fine delle politiche repressive  e della violazione dei diritti umani, il ripristino delle garanzie costituzionali e  l’affermazione di uno stato democratico.

Partito Umanista – Equipe di Coordinamento Nazionale

 

Categorie: Diritti Umani, Sud America
Tags: , , , , , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Diritti all'informAZIONE

Video presentation: What Pressenza is...

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.