Appello per i giornalisti in carcere in Turchia

26.02.2016 - Murat Cinar

Appello per i giornalisti in carcere in Turchia
(Foto di Wikimedia Commons)

“Nel 2012 Reporter Senza Frontiere definiva la Turchia come “carcere più grande del mondo per i giornalisti”. Sono passati 4 anni ed attualmente nelle carceri si trovano almeno 30 giornalisti.
Giornalisti che pubblicano o ripubblicano certi articoli, alcune fotografie, interviste o video, vengono accusati di “incitare la popolazione per provocare una rivolta armata contro il governo centrale”, “istigare e delinquere”, “collaborare con un’organizzazione terroristica” oppure di “appartenere ad un’organizzazione terroristica”. Tutto questo diventa possibile grazie ad una serie di realtà legislative presenti nel codice penale.  Censura e repressione vengono sostenute anche con l’ausilio del potere amministrativo e di buona parte dei media mainstream. Non mancano umiliazioni pubbliche, offese volgari, accuse senza fondamenti, licenziamenti, violenze fisiche e processi informali seguiti da esecuzioni mediatiche.

Mentre attraverso diversi cambiamenti legislativi, il sistema giuridico e quello amministrativo riescono ormai in pochi minuti a oscurare interi portali di notizie online oppure singoli articoli, bloccare l’accesso ad un singolo account nei social media, nel mondo cinematografico, televisivo ed artistico crescono e si radicano a 360 gradi anche la cultura della censura e dell’autocensura.

Diversi giornalisti sono in carcere da anni e aspettano la condanna, alcuni sono in attesa di sentire e capire quali siano le loro colpe ed alcuni invece vengono trattenuti per attendere l’inizio del loro processo. Le condanne richieste in alcuni casi prevedono anche l’ergastolo in condizioni aggravate.

Nonostante i diversi appelli lanciati da varie istituzioni in tutto il mondo e da altri singoli e gruppi di giornalisti, la Turchia continua ad essere un paese fortemente difficile e rischioso per la libertà di stampa.

Per questi motivi invitiamo tutti i giornalisti che lavorano in Italia a non lasciare soli nella loro battaglia i colleghi detenuti in Turchia. Chiediamo a tutti i giornalisti di aggiornare sistematicamente i propri lettori in merito alla libertà di stampa, espressione e pensiero in Turchia.

Firmatari:
Murat Cinar – foto e video giornalista – Pressenza – Torino
Giuseppe Acconcia – giornalista – freelance – Milano
Andrea Di Grazia – fotografo – Lapresse – Catania
Carlo Cerrato – giornalista – freelance – Asti
Italo Rondinella – fotografo/video maker – freelance – Istanbul
Stefano Pacini – reporter – freelance – Siena
Maso Notarianni – giornalista – freelance – Milano
Karim Metref – educatore/blogger/giornalista – freelance – Torino
Eleonora Cesareo – giornalista – Emmenews.tv – Matera
Sofia Verza – ricercatrice/giornalista – Unimondo.org – Rovigo
Martina Chichi – giornalista – freelance – Roma
Marco Santopadre – giornalista – Contropiano.org – Roma
​Marilena De Giorgio – giornalista – freelance – Torino
Stefano Galieni – giornalista – freelance – Roma
Antonella De Biasi – giornalista – freelance – Roma
Redazione di Comune – giornale online – comune-info.net – Roma
Serena Tarabini – docente/free lance editor – Radio Popolare – Milano
Giuliana Poletto – giornalista – Il Manifesto – Roma
Amara Lakhous – scrittore/giornalista – freelance – New York
Viorica Nechifor – giornalista – freelance – Torino
Davide Demichelis – giornalista – Rai – Torino
Ivan Grozny Compasso – reporter/videomaker – freelance – Padova
Daniele Barbieri – giornalista – freelance – Imola
Vesna Scepanovic – giornalista – Monitor – Torino
Alessia Giannoni – ricercatrice – freelance – Firenze
Daniele Mont D’Arpizio – giornalista – unipd.it/ilbo – Padova
Redazione Q Code Mag – giornale online – qcodemag.it
Katia Trinca Colonel – giornalista – freelance – Como
Flora Cappelluti – giornalista – freelance – Milano
Anna Raffaella Belpiede – sociologa – freelance – Torino
Barbara Spinelli – avvocata – Giuristi Democratici per la CEDAW – Bologna
Geneviève Makaping – giornalista – freelance – Mantova
Andrea Scutellà – giornalista – freelance – Roma
Marta Belotti – giornalista – freelance – Torino
Marco Cesario – giornalista – Linkiesta/Pagina99/East – Parigi
Francesca Candioli – giornalista – Corriere/L’Adige – Bologna
Federico Ferrero – giornalista – freelance – Alba
Stefano Ischi – giornalista – L’Adige/Radio Onda d’urto – Trento
Giuseppe Brunod – giornalista/scrittore – freelance – Savigliano
Elisa Gallo – giornalista – freelance – Torino
Valentina Valente – giornalista – freelance – Milano
Francesca Vanoli – giornalista – freelance – Varese
Gabriela Jacomella – giornalista – freelance – Chiavenna
Massimiliano Perna – giornalista – freelance – Milano
Bruna Cipriani – blogger – Tentazioni di gusto – Chiavenna
Fabio Bellumore – ufficio stampa – freelance – Roma
Alessandro Mantovani – giornalista/consigliere Fnsi – Il Fatto Quotidiano – Roma
Claudio Jampaglia – giornalista – freelance – Milano
Gianmarco Murru – giornalista – mediterraneaonline.eu – Cagliari
Patrizio Cairoli – giornalista – freelance – Roma
​Serena Carta – giornalista/blogger – Cervelli di ritorno – Torino
Gianfranca Fois – giornalista – Manifestosardo/Sardegnasoprattutto – Cagliari
Aslı Kayabal – giornalista – freelance – Lainate
Francesco Pistocchini – giornalista – freelance – Milano
Federico Savini – giornalista – Setteserequi/Blow up – Faenza
Barbara Mazzocco – giornalista – OMNIA Relations – Bologna
Pina Piccolo – scrittrice/blogger – lamacchinasognante.com – Imola
​Mario Gottardi – giornalista – freelance – Cagliari
Marcella Rosignoli – insegnante – freelance – Grosseto
Tonia Satriano – giornalista – Visionaryweb.it – Roma
Veronica Albanese – archeologa – freelance – Bari
Luigi Botta – pubblicista – freelance – Savigliano
Fausto Greco – educatore – freelance – Susa
Anna Polo – Agenzia stampa Pressenza – Milano

Qui per aderire

Categorie: Diritti Umani, Medio Oriente
Tags: , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.

maltepe escort