TU ed IO: imparare a superare i conflitti personali

27.11.2013 - Mondo Senza Guerre e Senza Violenza

TU ed IO: imparare a superare i conflitti personali
(Foto di Mondo Senza Guerre)

Presentazione del Laboratorio  ”TU ed IO: Imparare a superare i conflitti personali per fermare insieme la spirale di violenza sociale e personale in cui viviamo”.

 

Il 30 novembre dalle 15  alle 18, nella sala di via Valvassori Peroni 56 a Milano, il progetto prenderà il via con una presentazione a metà strada tra il teatro, la conferenza e il laboratorio sperimentale, parte del progetto più ampio ”Milano nonviolenta parte dalla Zona 3” che è stato patrocinato dal Consiglio di Zona 3 e si è attivato da settembre 2013 in alcune scuole della Zona.

 

L’appuntamento è organizzato dal Consiglio di Zona 3 e l’Associazione Mondo Senza Guerre.

 

Il progetto è destinato a ragazzi al di sopra dei 15 anni, adulti ed insegnanti e ha molteplici obiettivi:

  • fornire una visione chiara di cosa vuol dire “imparare a superare i conflitti” nei vari ambiti quotidiani (lavoro, casa, famiglia, scuola);
  • far comprendere che attivando una relazione nonviolenta con gli altri la sofferenza diminuisce e il nostro benessere psicofisico aumenta;
  • arrestare così la spirale di violenza piccola e grande che ci circonda, soprattutto in un momento storico così difficile da vivere come quello attuale, dove la crisi dei valori e delle relazioni interpersonali si aggiunge alla crisi economica;
  • rendere partecipe la Zona 3 del fatto che cambiare si può a partire dal proprio quartiere, presentando il progetto più ampio sull’educazione alla nonviolenza in Zona 3.

 

L’incontro del 30 Novembre dal titolo: ‘TU e IO come risolvere il conflitto in famiglia’ comprende un percorso emotivo e uno razionale.

Il percorso emotivo è imperniato su una breve performance teatrale, che mostra l’escalation della violenza con un esempio tratto dalla vita quotidiana, quello razionale si basa sulla spiegazione del meccanismo della violenza e su come potrebbe essere superato, grazie a grafici ed esempi pratici.

Aprendo un interscambio con i partecipanti si sceglierà un esempio pratico tra quelli da essi suggeriti.

 

Nell’ultima parte dell’incontro si spiegherà il progetto ampio dell’educazione alla nonviolenza a partire dalle scuole e dai genitori nella Zona 3.

 

Entrambi i percorsi saranno condotti da professionisti:

  • la performance teatrale sarà a cura di Giulia Salis e Marco Giacomini, attori della compagnia Atelier Teatro e attori professionisti al Teatro Trebbo di Milano;
  • la formazione sarà affidata a Valeria Angella, docente presso la società Dale Carnegie Training e ad Emanuela Fumagalli, attivista di Mondo senza Guerre che da anni lavora nel campo della formazione e del superamento dei conflitti.

Il metodo utilizzato si basa su un approccio attivo, socio-emotivo ed esperienziale che accompagna i partecipanti verso un percorso collettivo di miglioramento della propria vita psico-fisica.

 

Il laboratorio proseguirà con 7 incontri a partire da Gennaio 2014:

25 gennaio
8 febbraio
22 febbraio
8 marzo
22 marzo
12 aprile

 

Per contatti

laboratori.nonviolenza@mondosenzaguerre.org

 

Categorie: Comunicati Stampa, Educazione, Europa, Nonviolenza
Tags: , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.