MUOS: le [introvabili] dichiarazioni di Crocetta

27.07.2013 - Redazione Italia

MUOS: le [introvabili] dichiarazioni di Crocetta
(Foto di https://www.facebook.com/IlMegafonoListaCrocetta/photos_stream)

Per un certo amore per la verità e per il dibattito, dopo un paio di giorni di sostanziale silenzio mainstream sul caso MUOS e sulla curiosa retromarcia delGoverno Crocetta della regione siciliana abbiamo fatto una complicata ricerca di informazioni ed abbiamo trovato (su Facebook, sic!) questa dichiarazione del Presidente Crocetta che riportiamo integralmente qui sotto.

Sicilia. Crocetta “Chiarezza sul Muos, basta con la demagogia”.

Palermo, 25 luglio 2013. “Il governo regionale da me presieduto non ha mai condiviso, neppure sul piano di principio, l’istallazione del Muos poichè ha ritenuto sempre che tale istallazione si inserisce in un territorio fortemente degradato per presenza altri impianti, sul piano ambientale. Il mio governo non ha mai autorizzato alcuna richiesta relativa al Muos, questo per amore di verità. L’autorizzazione Muos è precedente al nostro insediamento. Abbiamo, fino a oggi, fatto ogni tentativo possibile per impedire la continuazione dei lavori, individuando un punto estremamente critico nel fatto che lo studio sulla salute non attendibile e, pertanto, si è concordato col governo nazionale di fare effettuare un nuovo studio affidandone la realizzazione all’Istituto Superiore di Sanità. Sulla base del parere estremamente positivo espresso da tale ente, non era più perseguibile mantenere alcun divieto senza causare il default della Sicilia. Le autorizzazioni del governo Lombardo, infatti, avevano prodotto effetti economici e responsabilità nei confronti di terzi. Gli americani, infatti, sostengono che l’intero complesso Muos a livello mondiale costi 18 miliardi di dollari e che tale istallazione non può funzionare senza l’impianto di Niscemi. L’autorizzazione del governo precedente ha quindi prodotto legittimi interessi a favore di terzi che, in caso di diniego ad effettuare l’istallazione, hanno diritto di essere risarciti. Non avevamo altra scelta se non quella del rispetto delle leggi. Il governo regionale auspica interventi legislativi regionali – abbiamo già presentato da circa un mese un ddl – e nazionali, che possano fornire strumenti adeguati per impedire un’istallazione la cui realizzazione non rientra nei programmi del governo Crocetta. I parlamentari, pertanto, che vogliono veramente contribuire alla causa del no Muos, piuttosto che capeggiare manifestazioni che sicuramente non
possono cambiare il piano normativo, si interessassero a proporre e fare approvare sul piano regionale e nazionale, leggi adeguate che possano realmente impedire istallazioni come il Muos, in prossimità dei centri abitati”.

da: https://www.facebook.com/IlMegafonoListaCrocetta

Ci chiediamo: come è possibile che le dichiarazioni del Presidente della Regione Sicilia siano reperibili  sull’account Facebook della sua lista e su un paio di siti web siciliani sconosciuti ai più mentre non appare né sull’ANSA, né su nessun sito di quotidiani nazionali, né sul sito della Regione Sicilia stessa?

Categorie: Cultura e Media, Europa, Politica
Tags: , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 26.02.20

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.