Marcel Claude, un candidato che può cambiare la storia del Cile

11.07.2013 - Redazione Italia

Marcel Claude, un candidato che può cambiare la storia del Cile
(Foto di http://supportmarcel2014.tumblr.com/)

Inauguriamo con questo articolo la sezione dedicata da Pressenza alla candidatura di Marcel Claude alla presidenza del Cile nelle elezioni che si terranno nel novembre di quest’anno.

La candidatura di Marcel Claude alla presidenza del Cile presenta una grande opportunità. Legato al movimento degli studenti, che nonostante la dura repressione si batte da anni per un’educazione gratuita e di buon livello, è anche un economista esperto. Unisce dunque la vicinanza ai movimenti e soprattutto ai giovani a una solida preparazione specialistica.

In questo momento il Cile si trova in una situazione geo-politica particolare. La maggior parte dei paesi sudamericani (Argentina, Brasile, Bolivia, Perù, Ecuador, Uruguay, Venezuela) si è affrancata dal dominio degli Stati Uniti  e dal modello neo-liberista, ha governi progressisti e lavora per sviluppare un sistema economico alternativo, a favore degli strati più poveri della popolazione. Il Cile invece ha imboccato la direzione opposta, continuando sulla strada delle privatizzazioni, accentuando le disuguaglianze sociali e reprimendo ogni movimento organizzato, dagli studenti agli indigeni Mapuches.

Le qualità di Marcel Claude sono cruciali per il Cile. Se fosse eletto, potrebbe cambiare la direzione economica e politica del paese e inserirlo nel processo che sta facendo del Sudamerica il continente più innovativo del pianeta.

Marcel Claude Reyes è nato nel 1957 a Concepcion. Ha studiato economia all’Università del Cile e ottenuto un master all’Università cattolica di Lovanio, in Belgio. Dal 1983 al 1995 ha lavorato come analista economico alla Banca Centrale del Cile e ha poi diretto due organizzazioni ambientaliste – Terram e la sede cilena della Fondazione Oceania. Durante la dittatura militare di Pinochet ha sostenuto il “Gruppo degli Economisti Socialisti”.

Alcune proposte della campagna di Marcel Claude: 

  • Cambiare l’attuale Costituzione (risalente agli anni della dittatura), creandone una nuova basata sulla “sovranità popolare” e le idee rivoluzionarie proposte da studenti e lavoratori.
  • Affermare il diritto all’educazione gratuita per tutti.
  • Aumentare i salari dei lavoratori.
  • Cambiare la legge elettorale, consentendo una maggiore partecipazione democratica.
  • Migliorare il servizio sanitario, rendendolo accessibile a tutti i cittadini.
  • Nazionalizzare il rame e tutte le risorse naturali, recuperare la ricchezza del paese e proteggere l’ambiente.
  • Rafforzare sindacati e associazioni.
  • Imporre regole più restrittive agli investimenti stranieri

Link alle pagine ufficiali del candidato e dei movimenti e partiti che lo sostengono:

https://www.facebook.com/Marcelpresidente?fref=ts

http://www.movimientotodosalamoneda.cl/

http://marcelclaude.alamoneda.cl/

http://www.partidohumanista.cl/

http://supportmarcel2014.tumblr.com/

Categorie: Politica, Sud America
Tags: , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.