USB presenta il “perditometro” del Pubblico Impiego

21.05.2013 - Unione Sindacale di Base

USB presenta il “perditometro” del Pubblico Impiego
(Foto di archivo U S B)

Domani manifestazione nazionale dalle ore 12.00 in Piazza di Monte Citorio

Domani, 22 maggio, a partire dalle ore 12.00,  l’USB Pubblico Impiego indice una manifestazione nazionale dei lavoratori pubblici davanti al Parlamento, per riconquistare servizi per i cittadini e il diritto al rinnovo del contratto, alla stabilizzazione dei precari del pubblico impiego, alla reinternalizzazione dei servizi e per chiedere la cancellazione della Riforma Brunetta, che ha prodotto un peggioramento della Pubblica Amministrazione.

L’USB P.I. invita il Ministro per la Pubblica Amministrazione a collegarsi con il sito del sindacato, www.pubblicoimpiego.usb.it, per verificare la perdita di retribuzione subita dai lavoratori pubblici a causa del blocco dei contratti, che va avanti dal dicembre del 2009.

“Per calcolare gli effetti del mancato rinnovo dei contratti sulle tasche dei lavoratori pubblici abbiamo messo a punto uno strumento semplice ed efficace, che abbiamo chiamato ‘PERDITOMETRO’ , annuncia Ermanno Santoro, della USB P.I.

“Emergono cifre spaventose  –  evidenzia Santoro – che rappresentano una parte del prezzo pagato alla crisi dai lavoratori del Pubblico Impiego. Per avere un’idea, si prenda un dipendente con vent’anni di anzianità lavorativa al 31 dicembre 2009 e con una retribuzione netta di 1.300 Euro mensili. Il danno finora subito ammonta a 30.000 Euro e, se il blocco dovesse proseguire fino al 2017, la perdita complessiva fino alla pensione ammonterà a più di 65.000 Euro, senza contare gli effetti sull’assegno della pensione e sull’indennità di buonuscita”.

Aggiunge il dirigente sindacale: “Il Ministro D’Alia, da poco insediatosi a Palazzo Vidoni, ha comunicato a mezzo stampa che il governo attuerà fino a tutto il 2014 il blocco dei contratti, il cui iter era stato avviato dal precedente governo Monti, confermando la politica di rigore e di tagli imposta dall’Europa e dalla Troika”.

Conclude Santoro: “Al Ministro D’Alia, che beffa i lavoratori pubblici rilevando la mancanza di una loro reazione alle misure finora decise, risponderà domani una piazza determinata e combattiva”.

 

Categorie: Comunicati Stampa, Economia, Europa
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.

maltepe escort