Accordo sul futuro degli ex-combattenti

02.11.2011 - Kathmandu - MISNA Missionary International Service News Agency

L’intesa, firmata dal Partito maoista, dal Congresso nepalese, dal Partito comunista del Nepal (unificato marxista leninista) e dal Forum Madhesi, è stato definito dal primo ministro Baburam Bhattarai una “pietra miliare” verso la fine della crisi politica.

I principali punti dell’accordo prevedono l’integrazione di un terzo degli ex combattenti nelle file delle forze armate nazionali. Agli altri due terzi, che dovranno riconvertirsi alla vita civile, verrà versata una compensazione economica, di un valore compreso tra le 500.000 e le 800.000 rupie nepalesi (tra 5000 e 7000 euro circa). Le armi ancora in mano agli ex ribelli dovrebbero essere consegnate allo Stato, si attende entro un mese la creazione di una Commissione per la pace e la riconciliazione e si prevede la restituzione di terre confiscate dai maoisti durante la guerra ai legittimi proprietari.

Alcuni partiti minori hanno espresso riserve e critiche, mentre i sostenitori dell’accordo sottolineano che l’intesa ha portato a una soluzione di uno dei punti più discussi del processo di pace. Eletto a settembre, il primo ministro Bhattarai – il quinto capo di governo in cinque anni – rappresenta la speranza di uscire dalla paralisi che ha impedito finora la redazione di una nuova Costituzione.

Categorie: Asia, Politica

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.