Europa

25 novembre: tolleranza zero alla violenza sulle donne

In occasione del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, Amnesty International ha esortato l’Unione europea e tutti gli stati del Consiglio d’Europa a firmare e ratificare la Convenzione sulla prevenzione e sulla lotta contro la violenza sulle donne e la violenza domestica, adottata dal Consiglio stesso.

Modelli allo sbando

I modelli sociali della seconda metà del XX secolo erano basati da un lato sul comunismo socialista, sulla via tracciata dall’Unione Sovietica ma che, nella folle corsa agli armamenti, ha perso la rotta lasciando il popolo in secondo piano, e dall’altro lato un capitalismo misto, con paesi dove lo Stato era forte e altri dove lo Stato era sparito.

Spagna. La destra e gli Indignados

“La Spagna svolta a destra”, “Schiacciante vittoria della destra in Spagna”, “La Spagna sceglie il suicidio”, sono alcuni dei titoli più frequentemente usati nel mondo nel dare le notizie relative ai risultati delle elezioni di domenica scorsa in Spagna. In molti sono rimasti sbalorditi dai risultati (o dai titoli).

La Banca Europea deve troncare i legami con l’Egitto

Alla luce dei terribili atti di violenza compiuto nei confronti della popolazione in questi giorni in Egitto, la CRBM chiede ai vertici della Banca europea per gli Investimenti (BEI) di sospendere tutte le negoziazioni esistenti al momento con il governo del Cairo.

Gli indignati romani solidali al popolo egiziano: Flashmob davanti l’ambasciata a Villa Ada

Oggi, mercoledì 23 novembre, alcuni partecipanti del Movimento Indignati di Roma, da circa una settimana accampati alle terme di Caracalla, hanno organizzato un flashmob davanti l’ambasciata egiziana per manifestare la solidarietà ai fratelli e alle sorelle del Cairo.

Il filo franchismo governerà la Spagna

I risultati elettorali spagnoli della scorsa domenica non hanno sorpreso nessuno. E, se sorpresa c’è stata, ha riguardato il castigo toccato a certi partiti minoritari come il Partito Socialista Operaio Spagnolo, un partito di ideologia progressista che ha attuato politiche economiche degne della destra più neo liberale.

Esce a dicembre la terza edizione dell’Atlante delle Guerre

Il mondo è in guerra. Dei 193 paesi membri dell’Onu, uno su cinque è in conflitto. Il 90% delle vittime sono civili, donne e bambini soprattutto. I danni causati dai conflitti ai beni artistici e ambientali sono incalcolabili. Molti di questi conflitti sono però “dimenticati” dall’informazione.

Claudio Rocchi: sempre in alto

Una serata romana mi ha fatto incrociare con un mio mito degli anni ’70, Claudio Rocchi: cantante, autore, scrittore, giornalista, mistico, sperimentatore… mancano gli aggettivi, o non servono per questo genere di persone permanentemente in movimento.

In Francia il movimento Occupy non riesce a coinvolgere le folle

Nel cuore dell’Argentina 3.000 persone si sono riunite in cima ad una montagna sperduta. Convocata da tre guru locali, la folla ha atteso con ansia la miracolosa ora, le 11.11 del giorno 11 dell’undicesimo mese del 2011, ovvero il momento in cui si sarebbe aperto l’undicesimo portale di energia cosmica, un nuovo inizio, così hanno detto.

I segreti del tonno in scatola

A due giorni dal lancio del rapporto “I segreti del tonno. Cosa si nasconde in una scatoletta?” [1] oggi, i volontari di Greenpeace si sono recati nei supermercati di diciotto città italiane tra cui Bologna, Torino, Milano, Palermo e Roma per informare i consumatori dei troppi segreti del tonno in scatola.

1 1.631 1.632 1.633 1.634 1.635 1.668