Africa

28.06.2010

Si sono svolti i funerali degli attivisti congolesi che si battevano a favore dei diritti umani

Sabato a Kinshasa, in Congo, centinaia di persone hanno pianto per i funerali di Floribert Chebeya, uno dei principali attivisti congolesi per i diritti umani. Chebeya è stato rinvenuto morto nella sua macchina due settimane fa dopo essere stato chiamato a comparire davanti al capo della polizia locale. I sostenitori di Chebeya hanno richiesto un'indagine indipendente. »

09.06.2010

Altri mondiali by Matatu

Un progetto ideato da “Altro Pallone”, che punta su uno sport equo, solidale e popolare. Altro Pallone è il premio che viene consegnato ogni anno – contro il pallone duro e in alternativa al Pallone d’Oro – a chi nello sport si è adoperato per azioni di solidarietà a tutela dell’infanzia e dell’adolescenza, e soprattutto contro il razzismo ed a favore dell’integrazione. »

09.06.2010

Njombe

Oggi il team di Altrimondiali ha fatto tappa presso la “fabbrica del latte”, industria casearia, della ong Cefa, presso Njombe. Nella mattinata abbiamo “supervisionato” la lavorazione di diversi prodotti caserai quali formaggi, yougurt, burro etc... Nel pomeriggio abbiamo preso parte al torneo Altrimondiali (in swahili Kombe Lingine La Dunia). »

23.03.2010

Giornata Mondiale dell’Acqua: l’ONU reclama un’azione repentina per garantire la salute dell’umanità.

Nairobi, capitale del Kenya, ha ospitato per tre giorni la Conferenza dell’ONU, che ha riunito numerosi esperti sul tema dell’acqua. Nell’ambito del Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (UNEP), l’obiettivo primario dell’ONU è l’accesso a un’acqua di qualità. Dati allarmanti dimostrano che la contaminazione dell’acqua provoca più morti delle guerre. »

30.11.2009

Il popolo della Casamance desidera la pace

La Regione della Casamance si è attivata per la pace e la nonviolenza: il 14, 15 e 16 novembre scorsi diverse associazioni umaniste hanno realizzato numerose iniziative nelle città di Oussouye e Bignona, coinvolgendo le istituzioni locali e la popolazione, e il 22 novembre la Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza è arrivata a Ziguinchor, capoluogo della Regione. »

21.11.2009

Il 41° incontro dell’Unione Internazionale della Stampa Francofona a Yaoundé

Molte questioni sono state oggetto di dibattito durante la 41a seduta dell'Unione Internazionale della Stampa Francofona -UPF- tenutasi a Yaoundé. Più di 200 partecipanti venuti da 125 paesi hanno preso parte ai lavori, parlando di libertà d’espressione, impatto delle nuove tecnologie sulla stampa, penalizzazioni e derive dal codice deontologico… »

19.11.2009

La Marcia Mondiale ricevuta a Rabat

La Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza è stata ricevuta a Rabat da Siba, rappresentante del Ministro degli Esteri, e dal Segretario Generale della Gioventù Dermolimi. L’incontro si è tenuto nella sede del Movimento Popolare al quale appartengono molti tra i vecchi membri della resistenza che hanno scelto la Pace come unico cammino per la soluzione dei conflitti. »

18.11.2009

Salvare il lago Chad al Summit di Copenhagen

Il Camerun e il Chad hanno adottato una posizione comune per difendere il lago Chad al Summit 2009 di Copenhagen. A causa delle attività umane, l'estensione del bacino è passata, in 40 anni, da 25.000 km2 a 2.000 km2. Questo prosciugamento drastico preoccupa i due paesi le cui popolazioni vivono una crisi permanente in quanto ad accesso alle risorse idriche. »

27.10.2009

La Marcia Mondiale vince il Premio all’Efficacia nelle JOSC 2009

I lavoratori umanisti dell'associazione COHUB (Circolo dei lavoratori umanisti) del Benin hanno partecipato il 19, 20 e 21 ottobre nelle JOSC 2009 (Giornate delle Organizzazioni della Società Civile), e hanno ricevuto il "Premio all'Efficacia” per la loro presentazione e per l'azione realizzata nel contesto della Marcia Mondiale per la Pace e la Non Violenza. »

27.10.2009

Il colera fa stragi nel nord del Camerun

Ormai da un mese e mezzo una epidemia di colera sta devastando le regioni del Nord e dell'Estremo Nord del Camerun. Secondo alcune fonti delle autorità amministrative delle due regioni, sono stati dichiarati e accertati 209 casi e 59 decessi. Le autorità locali adducono la causa al mancato rispetto delle condizioni igieniche. »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 18.02.20

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.