Politica

Il Parlamento dell’Estonia riceve una delegazione della Marcia Mondiale

Una delegazione di parlamentari estoni dei partiti verde e liberale, guidata da Toomas Trapido, ha ricevuto a Tallin l’équipe base della Marcia Mondiale. Rafael de la Rubia, portavoce della Marcia, ha consegnato al Parlamento il Manifesto della Marcia, il Protocollo di Hiroshima e Nagasaki e la «Carta per un mondo senza violenza» promossa dei Premi Nobel per la Pace.

Argentina: il municipio di Moreno si muove a favore della nonviolenza

Con l’Intendente di Moreno sono ormai più di una decina i municipi in Argentina che sostengono la Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza. L’intendente Arregui ha chiamato a lavorare “molto forte nella lotta contro la violenza e per la pace in tutto il mondo”, nel suo messaggio di adesione dato nel Parco di Studio e Riflessione La Reja a Moreno (Buenos Aires).

Sulla “Chiamata” alla Guerra Mapuche in Cile

A causa delle notizie delle ostilità nel sud del Cile tra comuneros mapuche e forze poliziesche e della diffusione di un comunicato nel quale un raggruppamento indigeno dichiara guerra allo Stato cileno, l’organizzazione Mapuche Argentina fa conoscere la sua posizione rispetto alla violenza e all’integrazione tra nazioni che condividono un territorio.

Settimana del disarmo dal 24 al 30 Ottobre

L’ONU organizza annualmente la Settimana del disarmo in occasione dell’anniversario della sua fondazione con l’obiettivo di sensibilizzare gli stati membri sul pericolo della corsa armamentista e diffondere tra i cittadini una maggiore consapevolezza sull’urgenza del disarmo. Si esortano i Paesi a destinare le risorse economiche investite per le armi a favore dello sviluppo.

La Darsena di Devonport: niente deposito nucleare, niente scorie nucleari

La CND accoglie con favore la decisione di alcuni politici di Plymouth di opporsi ai piani per una fabbrica di scorie nucleari in centro città. In preparazione di un’importante marcia di protesta prevista per sabato 31 ottobre, Kate Hudson, presidente della Campagna per il disarmo nucleare, ha accolto con favore la decisione del leader del Consiglio di Plymouth.

Dibattiti intorno alla designazione di Obama come Premio Nobel per la Pace

Il Premio Nobel per la Pace che ha recentemente ricevuto il presidente statunitense Barack Obama continua a provocare forti dibattiti. Scrittori, ambasciatori ed istituzioni hanno dato la loro opinione su questa controversa designazione. La cosa certa è che, con questo premio, ci si aspetta che Obama contribuisca a fortificare la Pace nel suo paese e nel mondo.

Coordinamento Arauco Malleco ha appena dichiarato guerra allo stato cileno

Il Coordinamento Mapuche considera concluso il dialogo con la Repubblica del Cile e gli dichiara guerra, argomentando l’esistenza di un trattato tra la Nazione Mapuche e il governo cileno ratificato alla fine dell’anno 1825 nel parlamento di Los Angeles, che secondo il raggruppamento indigeno, è stato violato dallo Stato cileno nel periodo dell’Occupazione dell’Araucanía.

Organizzazioni sociali di Panama rifiutano l’installazione di basi militari statunitensi

Movimenti contadini e indigeni, insieme a organizzazioni di docenti, studenti e lavoratori si sono espressi contro la firma dell’acccordo tra i governi del Panama e degli Stati Uniti, prevista per il 30 ottobre, per la reinstallazione di basi militari. Il progetto sarebbe inquadrato nel Piano Colombia, ora denominato Iniziativa Mérida, progettato dal governo statunitense.

Dati allarmanti in occasione della Giornata contro la Povertà

All’indomani di quella dedicata all’Alimentazione, questa Giornata mondiale cerca di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di vincere la povertà e l’indigenza in tutti i Paesi, in modo particolare in quelli in via di sviluppo. Tra i dati auspicati e quelli che la realtà ci mostra, la distanza è sempre maggiore.

Venti di pace in Diyarbakir

Nella mattinata del 19 ottobre, in Turchia, l’equipe della MM è stata ricevuta da personalità di Diyarbakir, la seconda città più grande del sudest della regione dell’Anatolia. Tra gli altri, hanno incontrato il Governatore e il Vice Governatore, e i Presidenti della Camera di Commercio e dell’Associazione degli Imprenditori.

1 617 618 619 620 621 625