Sei qua: Home » Comunicati Stampa » Ministro Clini: Il Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua ha ragione

Ministro Clini: Il Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua ha ragione

Dopo più di un’ora di occupazione della sede del Ministero dell’Ambiente, il Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua ha ottenuto l’incontro con il Ministro dell’Ambiente C. Clini.

Al Ministro sono state poste alcune precise richieste in merito ai referendum sull’acqua dello scorso giugno e al rispetto degli esiti dello stesso, sia in riferimento alla gestione pubblica e partecipativa dell’acqua, sia riguardo all’abrogazione dalla tariffa pagata dai cittadini della quota relativa alla “remunerazione del capitale investito”, ovvero i profitti del gestore.

Al termine del confronto, il Ministro Clini – dichiarandosi d’accordo con le richieste poste dai movimenti per l’acqua – ha preso i seguenti specifici impegni:

a) l’invio in giornata di una nota all’Autorità dell’Energia e Gas e a tutte le istituzioni competente, al fine di precisare – nelle more dell’approvazione di qualsivoglia nuova norma in merito – l’inesigibilità da parte dei soggetti gestori della quota di tariffa relativa all’adeguata remunerazione del capitale investito;

b) l’inserimento, all’interno delle Linee Guida del DPCM di trasferimento delle funzioni all’Autorità dell’Energia e Gas, di una precisa indicazione per il rispetto dell’esito referendario in materia tariffaria sull’acqua;

c) l’immediato avvio di un percorso di confronto con il Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua in merito alle proposte relative al finanziamento del servizio idrico, con la prossima convocazione di un incontro congiunto con il Ministero dello Sviluppo Economico.

Il Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua, nell’esprimere soddisfazione per i risultati dell’incontro, vigilerà sul rispetto e la realizzazione degli impegni presi.

[Le dichiarazioni di Clini su Twitter](https://twitter.com/#!/minambienteIT)

[La diretta dell'occupazione](https://twitter.com/#!/AcquaBeneComune)

Informazioni sull'Autore

Siamo quelli che vogliono l'acqua pubblica, quelli che credono che un bene universale fondamentale per la vita non debba essere affidato alle logiche del mercato e del profitto. Quelli che insieme alla più vasta coalizione sociale mai vista in questo paese e a milioni di cittadine e cittadini, hanno vinto i referendum per l'acqua bene comune del 12 e 13 giugno 2011. www.acquabenecomune.org/

Numero di voci : 39

Except where otherwise noted, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.

Scrollare verso l'alto